Tatuaggi giapponesi: il Re Scimmia significato e immagini

loading...

“Viaggio a Occidente” è un romanzo considerato un classico della letteratura cinese e racconta il viaggio di quattro personaggi verso l’India per recuperare dei testi sacri al buddismo. Uno dei quattro protagonisti Sun Wukong, il Re Scimmia, è diventato così noto da ispirare diverse opere di fiction, soprattutto giapponesi (il suo nome giapponese è “Son Goku”, forse vi ricorda qualcosa). In effetti in Giappone gode di grande popolarità e, di fatto, si può dire che sia stato assimilato dalla cultura del paese. La sua influenza si è estesa a buona parte delle arti grafiche moderne, tra cui i tatuaggi, per questo molti tattoo giapponesi sono dedicati a lui e lo ritraggono come protagonista, ma approfondiamo meglio la sua storia e le sue caratteristiche.

Un'illustrazione che raffigura il Re Scimmia
Un’illustrazione che raffigura il Re Scimmia

Tratti caratteristici del personaggio

Come tutti i personaggi mitici, il Re Scimmia ha dei tratti caratteristici che lo distinguono e lo rendono immediatamente riconoscibile. Le sue caratteristiche principali sono:

  • Il bastone. Secondo la storia, Sun Wukong possiede un bastone magico che modifica le proprie dimensioni a seconda della volontà del suo proprietario. Dunque non sono importanti le dimensioni dell’arma ma, nell’immagini che lo ritraggono è necessario che la brandisca;
    Un tatuaggio del Re Scimmia in cui il personaggio brandisce il suo bastone
    Un tatuaggio del Re Scimmia in cui il personaggio brandisce il suo bastone

     

  • Il diadema in testa. Un altro dei tratti caratteristici del personaggio è il diadema che porta sulla testa. Il suo abbigliamento è ovviamente orientale, ma non ci sono “linee guida” precise sugli abiti che deve indossare, mentre il diadema non può mancare in una corretta rappresentazione del Re Scimmia;
    Tatuaggio del volto del Re Scimmia: si vede bene il tipico diadema sul capo del personaggio
    Tatuaggio del volto del Re Scimmia: si vede bene il tipico diadema sul capo del personaggio

     

  • Tratti “scimmieschi”. Il Re Scimmia, nella storia che lo vede protagonista, è un essere soprannaturale dotato di grandi poteri, dunque non un essere umano normale ma, come il nome stesso suggerisce, una scimmia antropomorfa. È questo dunque l’aspetto con cui di solito viene rappresentato;
Disegno stilizzato del Re Scimmia realizzato con uno stile tribale; sono evidenti i tratti scimmieschi
Disegno stilizzato del Re Scimmia realizzato con uno stile tribale; sono evidenti i tratti scimmieschi
  • Piedi nudi. L’ultima caratteristica fisica imprescindibile di Son Goku sono i piedi: è comunque una scimmia, un personaggio ribelle e, nella maggior parte delle immagini che lo raffigurano, non porta scarpe o qualche altro tipo di calzatura, ma viene rappresentato a piedi nudi;
    Immagine del Re Scimmia rappresentato con tutti i suoi tratti caratteristici, tra cui i piedi nudi
    Immagine del Re Scimmia rappresentato con tutti i suoi tratti caratteristici, tra cui i piedi nudi

     

  • Colori tipici. Il sito Passione Tattoo ci informa poi su quali siano i colori principali con cui questo personaggio viene rappresentato: di solito sono colori molto vivaci, come il giallo e l’oro, che si addicono alla sua condizione regale, ma non mancano anche altre tinte, come l’arancione o il rosso, più raramente il blu e le sue sfumature;
    Un disegno stilizzato che raffigura il Re Scimmia con i suoi colori tipici
    Un disegno stilizzato che raffigura il Re Scimmia con i suoi colori tipici

     

  • Atteggiamento fiero. Il personaggio è un sovrano arrogante, consapevole della sua forza, e sempre pronto a dimostrarla, ma è anche un essere infantile e detito ai piaceri, dunque di solito viene raffigurato con un atteggiamento fiero o, a volte, in pose scherzose e grottesche.

    Due immagini affiancate dello stesso tatuaggio, che rappresenta il Re Scimmia con un atteggiamento fiero e arrogante
    Due immagini affiancate dello stesso tatuaggio, che rappresenta il Re Scimmia con un atteggiamento fiero e arrogante

Significato del tatuaggio  del Re Scimmia

Il Re Scimmia è un personaggio sincero: irascibile e arrogante, non è cattivo, ma rappresenta la parte più onesta e “ribelle” di noi stessi, che a volte mal sopportiamo le regole imposte. In effetti questo personaggio rispecchia la voglia di “evadere” dalla quotidianità che caratterizza, in maniera più o meno evidente, tutti noi, e quindi diventa facile immedesimarsi in lui o “adottarlo” come simbolo di libertà. Diventa dunque particolarmente adatto ad essere utilizzato come soggetto per un tatuaggio che voglia rappresentare certe aspirazioni.

C’è un’altra lettura, però, della storia di questo personaggio: nelle sue prime apparizioni, Sun Wukong è dispettoso e indisciplinato, irrita talmente tanto gli altri dei, da essere punito dal Buddha, che lo intrappola sotto una montagna per 500 anni. Quando viene liberato per accompagnare il monaco Sanzang (in giapponese Sanzo) nel suo viaggio in India per recuperare i testi sacri custoditi nel paese, il Re Scimmia affronta un viaggio in cui “cresce” a livello emotivo (come fanno, d’altronde, anche gli altri protagonisti), e comprende i suoi errori migliorando il proprio carattere e diventando, in un certo senso, più maturo; può dunque essere scelto per un tatuaggio anche da chi aspira a migliorarsi o a seguire uno stile di vita più retto.

 

loading...
Top