Tatuaggi celtici: significato, storia e foto

loading...

I tatuaggi celtici hanno una storia molto profonda, radicata all’interno di una civiltà che non aveva una lingua scritta: per questo un tatuaggio, oltre ad essere un marchio distintivo, poteva diventare addirittura un sistema di comunicazione, capace di contraddistinguere la singola persona e di indicarne le caratteristiche in una maniera quasi immediata.  Nel mondo celtico i tatuaggi erano appannaggio soprattutto dei guerrieri ed avevano un obiettivo innanzitutto intimidatorio. Molti di loro infatti erano soliti combattere a torso nudo e ricorrevano a diverse forme di modifica di se stessi per intimorire il loro avversario: coloravano il proprio corpo ed i propri capelli per avere un aspetto il più terrificante possibile.

celtic warrior
Una rappresentazione che mostra chiaramente l’utilizzo intimidatorio dei tatuaggi da parte dei guerrieri celtici.

Alcuni cenni storici

Buona parte dei tatuaggi celtici veniva effettuata sfruttando un particolare inchiostro ricavato dalla pianta di guado, che produce naturalmente un forte colorante blu simile a quello dell’indaco (che però è decisamente più intenso). Le foglie del guado venivano raccolte ed essiccate, quindi bollite ed estese a più riprese fino ad ottenere un impasto viscoso, che veniva inserito sottopelle attraverso aghi rudimentali. Questo procedimento (tutt’altro che indolore) permetteva di ottenere dei disegni che sarebbero risultati indelebili, proprio come i tatuaggi moderni.

woad plant

woad ink
In alto la pianta di guado, sotto il tipico colore estratto dalle sue foglie.

Tipologie di tatuaggi celtici e loro significato

Proviamo ora ad indicare alcuni dei più noti tatuaggi celtici, organizzati in categorie di cui proveremo ad analizzare i significati più basilari. Di seguito una gallery fotografica per ammirare alcuni esemplari in tutto il loro splendore:

  • Nodi celtici. Il nodo è uno dei tatuaggi in assoluto più popolari della tradizione celtica ed ha un significato piuttosto complesso: la rappresentazione di più nodi che si ripetono e si sovrappongono rappresenta infatti le infinite connessioni che esistono tra mondo fisico e mondo spirituale. Un oggetto apparentemente scontato andava a raccontare un concetto elaborato e complesso come il ciclo senza fine di morte e rinascita. I luoghi deputati a questo tatuaggio sarebbero stati principalmente la parte superiore del petto e le braccia.
celtic knot
Uno splendido esempio di nodi intrecciati secondo l’estetica celtica.
  • Animali. Tatuati principalmente sui corpi dei guerrieri, anche gli animali hanno sempre avuto un valore fortemente simbolico. Potevano rappresentare concetti quali protezione, ferocia, coraggio. Particolarmente diffuso tra le donne era il tatuaggio della farfalla, che simboleggiava la trasformazione.

celtc wolf tattoo

 

animal-tattoo-artists_1

 

images
Alcuni esempi di animali celtici tatuati principalmente sul corpo dei guerrieri: un lupo, una tigre, un’aquila.
celtic butterfly tattoo
Un esempio di tatuaggio della farfalla.

 

  • Triquetra. La trinità celtica rientra nella categoria dei tatuaggi spirituali. Anche questo antico simbolo a tre punte interconnesse (rappresentante una divinità femminile tripla) rimanda al contatto continuo tra spirito, mente e corpo e più in generale indicava la fortissima connessione esistente tra l’uomo ed il mondo che lo circonda.

celtic triquetra tattoo

  • Croce celtica. Ovviamente questo simbolo non ha niente a che vedere con i significati che gli sarebbero poi stati attribuiti nell’immaginario fascista: rappresenta ancora una volta un passaggio, che stavolta si compirebbe dall’inferno al paradiso. La croce può simboleggiare il sole in combinazione con le quattro direzioni cardinali: una sorta di crocevia all’interno del quale ogni essere umano si deve orientare durante il suo cammino.

celtic cross tattoo

Celtic-Cross-Tattoos-2015

  • Tre raggi, tre spirali. Ancora simboli legati alla trinità, alla connessione e all’equilibrio tra forze diverse. La tripla spirale può essere un simbolo principalmente femminile che rappresenta i valori di verginità e maternità. I tre raggi, o triskell, rappresentano il rapporto tra i due sessi, ma possono anche simbolizzare diverse ciclicità: ad esempio le tre fasi solari, le tre età dell’essere umani, i tre aspetti del tempo, la triade anima, spirito, corpo ecc.

triskele-tattoo-celtic

loading...
Top