Tatuaggi scritte giapponesi: idee e foto

loading...

I tatuatori confermano che uno dei motivi decorativi più in voga degli ultimi anni sono scritte, slogan, nomi e date significative in giapponese. Malgrado l’enorme successo dei tatuaggi per così dire “nipponici” in pochi, invece, sanno che oggi in Giappone i tatuaggi sono tutt’altro che ben visti dalla società e dal buon costume locale. In luoghi pubblici come saune, piscine e palestre, bagni termali, è estremamente comune trovare cartelli di divieto d’accesso verso tutte le persone tatuate.
Tuttavia, nonostante l’irezumi, ovvero l’arte dei tatuaggi, non sia ben vista nell’Estremo Oriente perché ricollegata a organizzazioni mafiose, in Occidente non solo va per la maggiore ma suscita anche fascino e non poco interesse, fino a diventare trend del momento.

Cartoni animati

Chi ama la cultura giapponese e tutto ciò che la riguarda sa bene che i tatuaggi manga sono tra quelli più amati e richiesti. Per gli estimatori, infatti, tatuarsi sulla propria pelle un personaggio storico giapponese, si pensi ad esempio a un samurai, o un cartone animato orientale è un gesto di onore e riverenza verso quel tipo di arte che tanto (tra l’altro) affascinò nella seconda metà dell’800 gli impressionisti. Dobbiamo dunque considerare la passione odierna per il tatuaggio “alla giapponese” alla pari del fascino di quelle stampe japonaiserie che hanno ispirato artisti e incisori del calibro di Philippe Burty, Van Gogh, Manet, e i loro contemporanei.

03

Tra gli anni ’90 e i primi anni 2000 in moltissimi hanno scelto di farsi tatuare uno dei tanti personaggi della fortunatissima saga di Dragonball, oppure dei Pokemon che con l’invenzione dell’app – divenuta ormai virale – di Pokémon Go – sono ritornati alla ribalta. Inoltre, un’altra ragione che ha spinto molti appassionati del genere a richiedere le “anime” sulla propria pelle è semplicemente la nostalgia dei tempi in cui Sailor Moon, Mila e Shiro, Capitan Harlock riempivano i pomeriggi televisivi con le loro avventure e con le travolgenti sigle che li introducevano.

02

Nomi in giapponese

Una delle domande più googlate dagli internauti è: “come si scrive il mio nome in kanji?”. Innanzitutto, è necessario sapere che la più grande percentuale di nomi può essere trascritta solo in alfabeto Katakana. Vediamo assieme alcuni esempi:

01

la foto riproduce il nome “Alessandro” tradotto in katakana. Spesso si sceglie di tatuarsi il proprio nome con inchiostro nero senza aggiungere altri motivi decorativi perché la bellezza del tatuaggio in lingua è proprio questa: far risaltare la scritta, magari incisa sulla pelle con caratteri piccoli o medi. Il più delle volte la scritta del proprio nome viene apposta o lungo la schiena oppure sul polpaccio o sull’avambraccio per mostrare agli altri l’opera d’arte che il proprio corpo ha “comperato” con tanto di esclusiva.

01

Spesso i nomi propri di persona sono sostituiti dagli Yojijukugo (四字熟語) tipiche espressioni composte da 4 kanji, simili a proverbi e a massime. Sono ottimi spunti per chi desidera fare un tatuaggio con kanji giapponesi, eccone alcuni:

  • 千客万来Significato: AVERE TANTI CLIENTI
    Lettura caratteri latini: senkyakubanrai
  • 創意工夫Significato: PENSARE DI INVENTARE QUALCOSA DI NUOVO
    Lettura caratteri latini: souikufuu
  • 八方美人Significato: PERSONA AFFABILE CON TUTTI
    Lettura caratteri latini: happoubijin
  • 用意周到italiano: PREPARARE/PIANIFICARE BENISSIMO QUALCOSA
    Lettura caratteri latini: youishuutou

Animali e dragoni

Un altro tema molto richiesto anche nel corso dell’estate 2016 riguarda gli animali o i dragoni, questi ultimi, come è ben noto, simboli per eccellenza della cultura iconografica e mitologica giapponese. Chi decide di tatuarsi un dragone lo fa per due ragioni precise: la prima, di natura etica, perché desidera comunicare il suo essere saggio e riflessivo, la seconda, di carattere decisamente fisico, perché vorrebbe coprire una parte molto ampia del proprio corpo (ad esempio, la schiena).

01

Per gli estimatori della cultura giapponese uno degli animali più significativi è la tigre. Sono infatti in molti coloro che decidono di accompagnarsi per sempre a una stampa felina sul proprio corpo. Del resto, una tigre tatuata sulla pelle significa forza fisica e spirituale, purezza, bellezza. La regina degli animali, inoltre, è molto importante anche per la tradizione cinese perché associata a Tsai Shen Yeh, il Dio cinese della ricchezza, raffigurato seduto su una tigre nell’arte asiatica.

01

loading...
Top