Quanto fa male il tatuaggio sul braccio?

loading...

Quanto fa male farsi un tatuaggio sul braccio? Se vi state facendo questa domanda, molto probabilmente, è perché desiderate da tempo farvi tatuare in questa zona del corpo ma la paura del dolore vi ha tenuti lontani dallo studio del tatuatore. In questo caso, c’è una cosa che dovreste sapere subito: il tatuaggio sul braccio è notoriamente tra i meno dolorosi.

tatuaggio-avambraccio-retro

Uno dei posti meno dolorosi del corpo

Il braccio è infatti una zona del corpo che, nonostante sia ricca di terminazioni nervose, abbonda anche di muscoli e tessuto adiposo che attutiscono la sensazione di dolore legata all’utilizzo dell’ago da tatuaggio. Un bravo tatuatore, insomma, dovrebbe far sembrare la seduta per il vostro tatuaggio sul braccio una (comoda!) passeggiata.

tatuaggio-avambraccio

tatuaggio-bicipite-retro

tatuaggio-braccio-colore

Tatuaggio sul braccio: il tatuaggio delle prime volte

Non a caso, del resto, il tatuaggio sul braccio è spesso un tatuaggio da neofiti. Chi si fa tatuare per la prima volta sceglie il braccio perché tra le zone meno dolorose del corpo, nonostante sia sufficientemente ampia comunque per realizzare un disegno anche molto complesso, colorato, con più disegni o scritte.

tatuaggio-braccio-coppia

tatuaggio-braccio-dolore

tatuaggio-braccio-interno

Quale parte del braccio scegliere?

Parlare del “braccio” come una delle zone meno dolorose per un tatuaggio, comunque, è molto vago. Viene spontaneamente da chiedersi, così, se tutte le parti del braccio sono a prova di dolore. Se state pensando a un tatuaggio sul braccio ma avete paura di farvi del male durante la seduta, in altre parole, vorreste sapere quale zona dell’arto superiore fa meno male. La prima cosa che dovreste tenere in considerazione è che le soglie del dolore sono, ovviamente, molto soggettive. Come principio generale, però, la parte superiore del braccio, quella compresa tra la spalle e il gomito, è la parte più indicata se volete un tatuaggio “indolore”. Il bicipite e lo strato adiposo, in questo caso, dovrebbero rendere del tutto sopportabile la seduta dal tatuatore. Un po’ più doloroso, invece, un tatuaggio sul braccio che coinvolga la parte inferiore, quella che va dal gomito al polso: in questo caso potreste avvertire un fastidio maggiore, ma niente di non sopportabile. Nonostante potrebbe sembrare una zona particolarmente dolorosa, poi, anche l’interno del braccio è tra le zone del corpo più a prova di basso livello di sopportazione del dolore.

tatuaggio-braccio-intero

tatuaggio-braccio-old-school

Una mappa “del dolore”

Su una scala di “dolorosità” dal verde al rosso, insomma, il tatuaggio sul braccio sembrerebbe fermarsi al giallo. C’è, infatti, chi a proposito di parti del corpo ideali per un tatuaggio ha disegnato una sorta di “mappa” del dolore. Le zone verdi corrispondono a fastidi molto limitati, paragonabili a un comune prurito o a piccoli spasmi; col giallo si aumenta di intensità del dolore che è, comunque, ancora assolutamente controllabile; arancione e rosso corrispondono, invece, alle zone più dolorose del corpo, a prova di habituè del tatuaggio.

tatuaggio-mappa-dolore

Tutte le “zone verdi” per il vostro tatuaggio sul braccio

Per il braccio le zone “verdi” sono quelle corrispondenti al polpaccio, sia nella parte anteriore che in quella posteriore, e al polso (probabilmente, però, perché zona riservata a tatuaggi piccoli!). Giallo, invece, per l’avambraccio dove il tatuaggio potrebbe risultare un po’ più doloroso. Da evitare se alle prime volte, infine, perché a livello “arancio” di dolorosità, la zona immediatamente sotto il gomito. Attenzione anche ad avvicinarsi troppo alle ascelle: è un punto particolarmente sensibile e farsi tatuare potrebbe risultare molto doloroso.

Tatuaggio sul braccio: una zona a prova di guarigione

Sensazione di dolore a parte, quello che non tutti sanno sul tatuaggio sul braccio è che è anche tra quelli con “decorso” più semplice. Più di altre zone del corpo, infatti, il braccio è facile da mantenere asciutto e ben medicato: ciò non solo faciliterà la cicatrizzazione del tatuaggio, ma contribuirà a rendere complessivamente meno “dolorosa” l’esperienza.

tatuaggio-braccio-tribale

tatuaggio-comito

tatuaggio-gomito-retro

I consigli dell’esperto

Per rendere meno doloroso persino il tatuaggio sul braccio, poi, non dimenticate i consigli degli esperti: scegliete un disegno che vi convinca fino in fondo e un tatuatore di fiducia e fate in modo di essere più rilassati possibile durante la seduta.

loading...
Top