Tatuaggi Piccoli e Significativi: quali scegliere? Idee e foto

loading...

Nel mondo dei tattoo, i tatuaggi piccoli hanno un ruolo importante, in quanto molti li preferiscono a quelli grandi e, per così dire, “ingombranti” che vengono scelti dalla maggioranza. Le preferenze verso i disegni piccoli sono dovute a volte al fatto che molti li considerano più “graziosi” di altri magari più invadenti, o semplicemente al fatto che alcuni appassionati di tattoo preferiscono comunque non occupare porzioni di pelle troppo grandi, o ad un insieme di questi fattori. Spesso vengono associati alle donne, ma non è detto che anche gli uomini non li preferiscano. Qualunque sia la vostra idea, se state pensando di farvi un tatuaggio piccolo, ma che sia anche significativo, ecco alcune idee originali e interessanti.

Un grazioso tatuaggio dietro il collo
Un grazioso tatuaggio dietro il collo

Tatuaggi piccoli, quando farli

I tatuaggi piccoli, come abbiamo visto, vengono di solito associati alle donne, in quanto le dimensioni ridotte inducono a scegliere un disegno “carino”, o che comunque non sia particolarmente virile; è vero a volte, ma non è una regola fissa. Spesso inoltre, esprimono qualcosa di profondo, che va oltre una prima interpretazione, magari anche banale, del loro significato “apparente”. Per questo di seguito riportiamo, divise per categorie, sia idee per tatuaggi piccoli e graziosi che per altri tipi che si adattano al “mini formato” o che hanno trovato fortuna negli ultimi tempi:

  • Tatuaggi “graziosi”. Grande classico dei tatuaggi piccoli, questo tipo di mini tattoo è molto in voga, di solito sia per le dimensioni ridotte che per le associazioni semplici che a cui dovrebbero far pensare; si scelgono disegni semplici e poco elaborati, come i cuoricini o il simbolo dell’infinito (scelti anche dal sito Blogo per una piccola gallery). Questi ultimi due tipi, poi, sono molto in voga tra le coppie per esprimere i sentimenti che due persone provano l’uno per l’altra;
    Un cuore con, "intrecciato", il simbolo dell'infinito
    Un cuore con, “intrecciato”, il simbolo dell’infinito

     

    Un fiorellino con colori brillanti
    Un fiorellino con colori brillanti

     

  • Disegni elaborati. Le ridotte dimensioni spesso non sono un limite per la creatività, e molti scelgono disegni più elaborati come soggetto per i loro mini tatto. Di solito chi opta per questa soluzione ama i tatuaggi, ma non impazzisce particolarmente per quelli grandi, e preferisce questa tipologia un po’ meno “estrema”, ma senza rinunciare ad una certa complessità, che magari è solo più ricercata esteticamente o nasconde significati più profondi;
    Un simpatico disegno con dei gattini
    Un simpatico disegno con dei gattini

     

    Una semplice immagine che, per divertimento, mostra un elefante "ingoiato" da un serpente, o una riflessione sul fatto che, per quanto ci sentiamo grandi, possiamo essere comunque sopraffatti?
    Una semplice immagine che, per divertimento, mostra un elefante “ingoiato” da un serpente, o una riflessione sul fatto che, per quanto ci sentiamo grandi, possiamo essere comunque sopraffatti?

     

  • Disegni “affollati”. Piccolo non vuol dire per forza povero, lo abbiamo già visto, ma non abbiamo visto esempi di piccoli tatuaggi “affollati”; tattoo che, pur occupando poco spazio, mostrano un mondo, spesso riflesso delle mille sfumature che nasconde chi li sceglie;
    Una affollata "porzione di cielo" fatta da tanti "pianetini"
    Una affollata “porzione di cielo” fatta da tanti “pianetini”

     

  • Scritte. Immancabili anche tra i tatuaggi grandi, si adattano bene al piccolo formato, per esprimere affetto per qualcosa, celebrarla, o magari solo per ricordare qualcuno a noi caro con un nome, una breve frase che lo rappresenti.
    Piccola scritta che celebra la famiglia
    Piccola scritta che celebra la famiglia

     

“Posti” tipici in cui ci si tatua soggetti piccoli

I tatuaggi piccoli, essendo una categoria a parte, di solito hanno anche dei “posti” che vengono preferiti ad altri per ospitarli. Le parti del corpo in cui la maggior parte della gente preferisce i tatuaggi piccoli sono di solito abbastanza “nascosti” (ricordiamo che spesso chi li sceglie non vuole che venga occupata una grossa “porzione” del suo corpo, e magari non ama mostrare sempre i suoi tattoo), come il polso, la parte posteriore del collo, una spalla, ma ovviamente non è una regola fissa, e c’è chi li tatua dove preferisce senza badare troppo a questa regola non scritta.

Piccolo Tattoo su un polso
Piccolo Tattoo su un polso

Per concludere, breve video con una gallery di 26 piccoli tatuaggi, scelti, come ci si poteva aspettare, dall’utente Youtube Donnaweb:

 

loading...
Top